Pineta Grande Hospital

Medicina D'Urgenza




Responsabile: dott. Salvatore Del Gaudio

Equipe:

dott.ssa R. Castaldo
dott. S. Carmellino
dott.ssa M. Ariello
dott. F. Zibella

In Pineta Grande l’attività più delicata si muove fra il Pronto Soccorso e la cura dei pazienti degenti nei 10 letti della Medicina d'Urgenza con la stretta collaborazione dei reparti di Rianimazione, UTIC e con i Servizi di Radiologia, di Endoscopia digestiva etc..

La Medicina d'Urgenza ricovera in particolare malati con grave compromissione respiratoria e/o cardiocircolatoria e metabolica.
La finalità del reparto di Medicina d'Urgenza è la stabilizzazione, la diagnosi e il trattamento medico di pazienti critici o che manifestino condizioni tali da richiedere un intervento urgente indifferibile e/o differibile garantendo qualità, efficienza ed efficacia delle prestazioni, aumentando la flessibilità della selezione dei pazienti.

L’equipe del reparto di Medicina d'Urgenza propone la cultura internistica quale visione complessiva del malato, nella sua preliminare impostazione fisiopatologica, a prescindere dal pur necessario approccio tecnologico; sviluppare la figura dell’internista urgentista quale specialista della complessità e delle polipatologia del paziente critico o potenzialmente tale, prendendosi carico del paziente medico ospedalizzato, a prescindere dal reparto di appartenenza, per la definizione e gestione del suo percorso complessivo, anche alla luce dei nuovi modelli organizzativi per intensità di cure.
I valori che sono condivisi sono i valori etici del servizio pubblico, quali l’accesso gratuito alle migliori cure e l’attenzione per le comunità locali nel rispetto delle tradizioni culturali e religiose.
Operatività del reparto di Medicina d'Urgenza:
Pazienti che non necessitano di terapia intensiva ma necessitano di maggiori cure di quelle fornite dai reparti di degenza: monitoraggio dei parametri vitali e/o un’assistenza infermieristica interventistica, che di solito non richiedono un monitoraggio invasivo, offrendo un'alternativa valida sotto il profilo costo-efficacia al ricovero nella unità di terapia intensiva, particolarmente adatta per quei pazienti che, hanno un basso rischio ma, sono passibili di sviluppare complicanze maggiori e che vanno ricoverati per un monitoraggio di routine. La soddisfazione del paziente, può essere accresciuta per il fatto che un ambiente di terapia "intermedia" risulta meno aggressivo e vi possono essere regolamentazioni più aperte per le visite da parte dei familiari.



 





Copyright 2016, Powered by www.pinetagrande.it. All Rights Reserved