Pineta Grande Hospital

UTIC

Responsabile: dott. Luigi Argenziano



Dr. L. Belardo
Dr. A. Ciardiello
Dr. L. Chianese
Dr. M. Falco
Dr. F. Finizio
Dr. A. Morella
Dr. E. Pezzella
Dr. P. Ponticelli
Dr. P. Tommasini

L'Unità Operativa Complessa di Terapia Intensiva Conorarica diretta dal dr. Luigi Argenziano è costituita da 6 posti letto, attrezzati per il monitoraggio dei parametri vitali e di tutti i più moderni metodi di somministrazione delle terapia infusive ed è dotata di un box di controllo con la relativa centrale di monitoraggio, con la possibilità di memorizzare e di analizzare i dati acquisiti dai monitor posti a letto del paziente nonchè di una sala per urgenze interventistiche di elettostimolazione.

In essa afferiscono pazienti (circa 800 all'anno) affetti da patologie cardiologiche acute che, per la loro gravità, necessitano di un monitoraggio delle funzioni vitali e di assistenza continuativa altamente qualificata.

In U.T.I.C. si effettua il monitoraggio invasivo e non delle funzioni vitali e l’assistenza respiratoria con ventilazione meccanica non invasiva (NIV) con supporto CPAP (continuous positive airway pressure) attraverso l’utilizzo di maschere facciali ed altri devices.

Le patologie più frequentemente trattate in U.T.I.C. sono le sindromi coronariche acute (infarto miocardio, angina instabile), le aritmie minacciose per la vita, l'edema polmonare acuto, l'embolia polmonare, lo shock cardiogeno; a tal riguardo vi è una stretta collaborazione nel trattamento di questi pazienti con l’Unità Operativa di Cardiochirurgia e quella di Elettrofisiologia della struttura per il trattamento dopo la fase acuta.

I pazienti ricoverati in U.T.I.C. beneficiano dei presidi diagnostici e terapeutici più moderni: dell'assistenza meccanica per il supporto emodinamico, delle terapie farmacologiche più all'avanguardia nel trattamento delle malattie acute cardiovascolari.

Il personale che opera in questa struttura è costituito da un responsabile medico, da uno staff di medici che a rotazione operano in U.T.I.C., da personale infermieristico di supporto altamente qualificato e da personale ausiliario.

Modalita' di ingresso

I pazienti ricoverati in U.T.I.C. provengono dal Pronto Soccorso (P.S.), da altre UU.OO. del Presidio Ospedaliero o da altri presidi ospedalieri attraverso la rete dell’Emergenza Territoriale del 118, mediante la connessione telematica con le relative centrali territoriali.
Il ricovero in UTIC è sempre a carattere di emergenza/urgenza e viene sempre disposto da un medico cardiologo dell'U.O.

Modalità di accesso per i parenti



L'orario di visita ai degenti è consentito tutti i giorni dalle ore 17:00 alle ore 18:00 (un solo familiare per paziente).
Per motivi di sicurezza è assolutamente vietato entrare con strumenti elettronici (cellulari, palmari, etc.). È necessario indossare il camice e le soprascarpe che vengono forniti al momento dell’ingresso. In caso d’infezione delle prime vie aeree (raffreddore, tosse), i familiari sono invitati ad indossare una delle mascherine monouso poste sullo scaffale nella zona filtro. L’accesso è consentito ad un solo visitatore per volta.
Le informazioni di carattere medico relative ai degenti vengono date ai familiari alle ore 18:00 ed in qualsiasi altro momento ritenuto necessario dai sanitari in base alla gravità della patologia.

 





Copyright 2016, Powered by www.pinetagrande.it. All Rights Reserved