Caricamento

OBESITY CENTER


Il Centro per lo Studio ed il trattamento dell’Obesità del Pineta Grande Hospital è riconosciuto dalla SICOB (Società Italiana di Chirurgia dell’Obesità) come Centro di Eccellenza Italiano.

Quotidianamente l’equipe multidisciplinare specializzata permette l’inquadramento ed il trattamento del paziente affetto da Obesità attraverso un percorso personalizzato e dedicato al trattamento di eventuali comodità cliniche, metaboliche e psicologiche presentate dal paziente. L’equipe interdisciplinare è composta dal Chirurgo Bariatrico, Nutrizionista/Dietista, Psicoterapeuta, insieme ad Anestesista, Endoscopista, Chirurgo plastico, Cardiologo, Pneumologo, Fisiatra. Grazie alla pluralità delle competenze scientifiche e tecniche, il team si fa carico di tutte le fasi terapeutiche: selezione dei pazienti, scelta dell’intervento, fase pre-operatoria, assistenza postoperatoria, gestione delle eventuali complicanze, follow-up programmati.

Presso il Centro sono eseguiti tutti gli interventi in laparoscopia e chirurgia mininvasiva, e nell’eventualità il paziente non presenti i requisiti per poter essere sottoposto a tali procedure, l’approccio è basato su interventi di modifica dello stile di vita e alimentare attraverso consulenza dietistica, supporto psicologico ed eventualmente riabilitativo con controlli programmati per monitorarne i progressi.
Il Centro è dotato di letti di degenza specifici con movimentazione elettrica e con una portata di 300 kg, una sala operatoria dedicata, attrezzatura laparoscopica specifica e un supporto di rianimazione con 8 posti letto per gestire eventuali emergenze.


Responsabile

Dr. Cristiano Giardiello

Tel: 0823-854430
e-mail: obesity.center@pinetagrande.it
PRENOTA
Professionisti e tecnologie dedicate al trattamento dell’obesità


CHIRURGIA

Per la scelta, la gestione e l’esecuzione degli interventi


PSICOLOGIA

Per accompagnare il paziente verso un percorso di serenità


NUTRIZIONE

Per indicare al paziente la gusta via per il dimagrimento


ESTETICA

Per interventi correttivi dopo la chirurgia

INTERVENTI


  • PALLONCINO GASTRICO
PALLONCINO GASTRICO

Il palloncino intragastrico è un palloncino in silicone riempito con soluzione fisiologica o con aria che viene posizionato nello stomaco per sei mesi circa per via endoscopica, mediante gastroscopia. Il palloncino viene utilizzato per occupare una porzione di spazio nello stomaco, procurando una sensazione di. Aiuta quindi non solo a ridurre l’introito alimentare ma a procurare sazietà precocemente. Non essendoci alcun meccanismo di malassorbimento, la quantità di peso perso e la durata nel tempo del dimagrimento dipenderanno dalla corretta riduzione dell’introito alimentare accompagnato dal costante esercizio fisico.

Non essendoci alcun meccanismo di malassorbimento, la quantità di peso perso e il mantenimento di questo nel corso del tempo dipenderanno dall’adesione alle indicazioni fornite in merito all’alimentazione e dal costante esercizio fisico

Il calo ponderale medio ottenuto dal paziente nei 6 mesi di mantenimento del pallone è di circa il 10-15%.

Indicazioni:

In pazienti gravemente obesi (IMC> 40 o > 35 con comorbidità) in preparazione ad interventi chirurgici e come test del controllo alimentare in pazienti candidati alla chirurgia

In pazienti gravemente obesi non candidabili alla chirurgia bariatrica

In pazienti obesi di I e II classe (IMC 30-39) con patologie associate che presentino rischi significativi per la salute e che non abbiano mantenuto la perdita di peso con precedenti tentativi dietetici

  • BENDAGGIO GASTRICO REGOLABILE
BENDAGGIO GASTRICO REGOLABILE

È uno degli interventi chirurgici più comunemente eseguiti in Europa. Si tratta di un intervento semplice e completamente reversibile. Un bendaggio (anello) di silicone regolabile viene applicato attorno alla parte superiore dello stomaco mediante una tecnica laparoscopica.

Il bendaggio è collegato tramite un tubicino al port (serbatoio) che durante l’intervento chirurgico viene posizionato sotto la cute. All’occorrenza ed in accordo con il dietista, il bendaggio può essere calibrato (gonfiato) dal chirurgo iniettando soluzione fisiologica attraverso il port, al fine di rallentare il passaggio del cibo ed ottenere un maggior senso di ripienezza gastrica.

  • SLEEVE GASTRECTOMY
SLEEVE GASTRECTOMY

La Sleeve Gastrectomy è un intervento di tipo restrittivo, il cui scopo è di far raggiungere al paziente un precoce e duraturo senso di sazietà, inducendolo così ad assumere una minor quantità di cibo, con conseguente calo ponderale. Lo stomaco viene sezionato in due parti in senso verticale e ne vengono asportati i 2/3 della parte sinistra. La parte di stomaco rimanente, il “tubo gastrico”, avrà le stesse naturali funzioni di uno stomaco non operato, ma con una capienza ridotta ad un terzo.

La Sleeve Gastrectomy è una metodica chirurgica che può essere non definitiva ed è indicata soprattutto in pazienti superobesi, in età vicina ai 65 anni ed in pazienti che effettuano terapie orali complesse per patologie croniche concomitanti. La perdita di peso avviene entro i primi 12 mesi dall’intervento, in seguito ai quali molti pazienti risolvono il problema dell’obesità rientrando in una fascia di sovrappeso o più raramente di normopeso. Se invece il paziente tende a riprendere peso, si associa un secondo intervento per proseguire la cura.

  • BYPASS GASTRICO
BYPASS GASTRICO

Il bypass gastrico è un intervento misto che combina elementi sia restrittivi che malassorbitivi temporanei. L’intervento consiste nella creazione di una ”piccola tasca gastrica” che viene anastomizzata (unita) ad un’ansa intestinale. Si ottiene una tasca gastrica, grande quanto una tazzina di caffè e che può quindi contenere solo limitate quantità di cibo, che arriva velocemente all’intestino saltando il 90% dello stomaco, il duodeno ed il primo tratto dell’intestino tenue.

Non si asporta alcuna parte dello stomaco o dell’intestino ma vengono in parte esclusi dal passaggio di cibo e succhi enterici. I meccanismi responsabili del calo ponderale sono legati alla riduzione del cibo ingerito, ad un precoce senso di sazietà ed alla riduzione dell’appetito per effetto delle variazioni di alcuni ormoni.

Sebbene la tecnica standard non induca un “malassorbimento”, alcune vitamine e sali minerali quali ad esempio calcio e ferro possono essere carenti sia per ridotta assunzione che assorbimento e vanno dunque assunti quotidianamente fino alla stabilizzazione della perdita di peso, in taluni alcuni casi anche per tutta la vita.

  • MINI BYPASS GASTRICO
MINI BYPASS GASTRICO

Il mini bypass gastrico è una procedura chirurgica mista che prevede una lunga e stretta tubulizzazione gastrica praticata lungo la piccola curvatura dello stomaco, che viene suturata ad una lunga ansa digiunale portata in sede sovramesocolica. Il mini bypass gastrico può considerarsi una tecnica con un’azione restrittiva causata dalla tubulizzazione gastrica ed una moderata azione malassorbitiva causata dalla esclusione di 180-250 cm di intestino tenue dal transito alimentare.

La tubulizzazione gastrica lungo la piccola curvatura è abbastanza lunga da essere comparata da alcuni autori ad una sleeve gastrectomy. Il mini bypass gastrico è un intervento chirurgico introdotto da un chirurgo statunitense, Robert Rutledge, nel 1997, allo scopo di semplificare e possibilmente diminuire i rischi del bypass gastrico classico, con una reversibilità o conversione ad altra metodica più semplice.

Successivamente molti centri di chirurgia bariatrica in Europa e nel mondo hanno adottato questa tecnica per la sua maggiore semplicità, per i ridotti tempi operatori, per il miglioramento della qualità della vita e per gli ottimi risultati, sia in termini di calo ponderale che in termini di risoluzione del diabete e delle comorbidità.

  • BENDAGGIO GASTRICO REGOLABILE
BENDAGGIO GASTRICO REGOLABILE

La diversione biliopancreatica (BPD) e varianti sono procedure malassorbitive. Lo stomaco viene rimosso per circa tre quarti (ad eccezione della SAGI) e la nuova tasca gastrica viene collegata al segmento finale dell’intestino tenue. Deviando gli alimenti attraverso questo nuovo tratto di intestino, le sostanze nutritive restano separate dalla bile e dagli enzimi pancreatici che ne permetterebbero l’assorbimento ed il tratto comune dove ciò avviene è solo tra i 50 e 250 cm a seconda dell’intervento scelto.

Questo procedimento riduce drasticamente la digestione e di conseguenza l’assorbimento degli alimenti e l’apporto calorico in generale. Le misure del tratto comune e del tratto biliopancreatico differiscono a seconda della variante, delle dimensioni e forma dello stomaco, e della presenza o meno del duodeno nel transito alimentare. La dieta in seguito a tali interventi è sostanzialmente “libera”, l’unico nutriente la cui assunzione va controllata è lo zucchero semplice (contenuto in frutta, dolci, latte, bibite gassate ed alcolici), il cui assorbimento non è modificato.

La diversione biliopancreatica è l’intervento più efficace per quanto concerne il calo ponderale e la cura delle malattie metaboliche che spesso accompagnano l’obesità: ne consegue che i soggetti obesi con alto indice di massa corporea (IMC superiore a 50-55, cosiddetti “superobesi”), coloro affetti da diabete tipo II e/o ipercolesterolemia e fallimenti di precedenti interventi bariatrici sono particolarmente candidati a questo tipo di procedura.

La libertà nella dieta e la mancanza di “restrizioni” risolvono molti dei conflitti che spesso affliggono il soggetto obeso, ma rimangono tra le cause più frequenti per le quali il paziente ha difficoltà a mantenere la perdita di peso nel corso del tempo.





LA CLINICA PER RINASCERE

Obesity Center Caserta




Real Time ha scelto l’Obesity Center del Pineta Grande Hospital per realizzare un docureality tratto dalle storie vere di persone obese che si affidano all’equipe del dott. Cristiano Giardiello per cambiare vita e tornare ad un peso normale, attraverso un percorso guidato e seguito dagli specialisti dell’Obesity Center.
Il programma è alla terza stagione, in onda su Real Time canale 31 del digitale terrestre, 160 di SKY e su Discovery+.
“La clinica per rinascere – Obesity Center Caserta” è prodotto da Endemol Shine Italia con la partecipazione di Pesci Combattenti.

E’ possibile rivedere le stagioni precedenti a questo link  https://www.discoveryplus.it/programmi/la-clinica-per-rinascere-obesity-center-caserta



PRENOTA ORA

logo Pineta Grande BIANCOsito

Social Network

Visit Us On FacebookVisit Us On LinkedinVisit Us On Instagram

Pineta Grande Spa® 2021. Tutti i diritti riservati. Direttore Sanitario dott. Mario Borrelli